- INTRANET : REDDITI 2018 -

ONLINE IL MODELLO CU 2019. ALCUNE PRECISAZIONI

Inserito il 21 Marzo 2019

 

giovedì 21 marzo 2019

Redditi 2018: online il modello CU - Certificazione Unica 2019


Il documento è disponibile nella Intranet in: Persona > Presenze e Retribuzioni > Cedolino online per i colleghi delle Aree Professionali e Quadri Direttivi, e in: Persona > Gestione Dirigenti > Cedolino Web per i Dirigenti.

Il modello CU 2019 può anche essere stampato e salvato sul proprio computer.

 

CU 2019 -  Alcune precisazioni

Piano LECOIP 2.0

Se hai aderito al Piano Lecoip 2.0, nella casella 1 "Redditi di lavoro dipendente e assimilati con contratto a tempo indeterminato" presente nella Sezione DATI FISCALI - DATI PER LA EVENTUALE COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI" sono ricompresi gli importi derivanti dall'assoggettamento fiscale, effettuato nel corso del 2018, in relazione agli obblighi tributari connessi al Piano.

Ti ricordiamo che nel corso dell'anno 2018, tramite il ricavato della vendita delle azioni "Sell to cover" e attraverso accredito sul c/c di appoggio del deposito amministrato e la successiva erogazione di Una Tantum con il cedolino paga del mese di agosto 2018, volta a compensare il valore inferiore realizzato dalla vendita rispetto al valore di assegnazione per effetto dell'andamento del titolo nel mercato azionario, ti è stato garantito il completo rimborso degli oneri fiscali derivanti dal Piano stesso.

 

Indirizzo di residenza ai fini delle addizionali regionali e comunali

  • Addizionali a saldo anno 2018

Nella casella 20 sezione dati anagrafici della CU2019 sono presenti i dati in possesso del datore di lavoro relativi al comune e alla regione di residenza al 1° GENNAIO 2018.

Qualora non fossero rispondenti all'effettiva situazione, riferita alla residenza al 1° gennaio 2018, è necessario provvedere alla regolarizzazione ai fini fiscali attraverso la presentazione della Dichiarazione dei Redditi, modelli 730 o Persone Fisiche.

  • Addizionale comunale in acconto anno 2019

Nella casella 24 sezione dati anagrafici della CU2019 è presente il dato relativo al comune di residenza al 1° gennaio 2019. Nel caso in cui la casella non fosse compilata significa che non vi è stata variazione di residenza in corso d'anno pertanto è valido il dato presente nella casella 20. Ti ricordiamo che se hai necessità di effettuare la variazione di residenza con decorrenza 1° gennaio 2019, è disponibile la funzionalità su #People > Le mie richieste > Variazione residenza, domicilio, domicilio fiscale.

Familiari a carico per detrazioni fiscali

  • Anno 2018

Nella Sezione DATI RELATIVI AL CONIUGE E AI FAMILIARI A CARICO sono presenti i dati relativi alle detrazioni per familiari a carico. Qualora non fossero rispondenti alla effettiva situazione, riferita all'anno 2018, è necessario provvedere alla loro regolarizzazione ai fini fiscali attraverso la presentazione della dichiarazione dei redditi, modelli 730 o Persone Fisiche.

  • Anno 2019

Ti ricordiamo che per la variazione delle detrazioni per familiari a carico per l'anno 2019 è disponibile la funzionalità su InteSap > Employee Self-Service > Sportello Dipendente > Gestione Nucleo Familiare e Richiesta Detrazioni Fiscali utilizzando l'azione Richiesta Detrazioni Fiscali.

 

Codice fiscale del coniuge

Nella Certificazione Unica è prevista l'indicazione dei dati relativi ai familiari che nel 2018 sono stati fiscalmente a carico del sostituto ai fini della corretta attribuzione delle detrazioni.

Il codice fiscale del coniuge che non risulti fiscalmente a carico non è stato indicato in quanto non è più obbligatoria la comunicazione di questo dato.

 

Certificazioni rilasciate in caso di cessione di contratto avvenute nell'anno 2018

Ai colleghi che nell'anno 2018 sono stati oggetto di cessioni di contratto (individuali o di ramo d'azienda) sono stati predisposti due o più modelli CU2019:

  • modello CU2019 rilasciato dall'ultimo datore di lavoro, valido ai fini dichiarativi e comprensivo del reddito dei datori precedenti, da utilizzarsi ai fini della dichiarazione dei redditi.
  • modelli CU2019 rilasciati dai datori di lavoro precedenti, non validi ai fini della dichiarazione dei redditi ma unicamente al fine della certificazione dei dati previdenziali. Su tali modelli è presente nel campo "Annotazioni" la nota ZZ: modello CU2019 non valido ai fini della dichiarazione precompilata e da non utilizzarsi ai fini dichiarativi. E' stata emessa certificazione completa CU2019 dalla società presso la quale vigeva il rapporto di lavoro dipendente al 31/12/2018 o alla data di cessazione del rapporto di lavoro se antecedente il 31/12/2018.

Modello 730/2019  

I colleghi interessati da fusioni e incorporazioni societarie intervenute nel corso dell'anno 2018 o che interverranno nei primi mesi dell'anno 2019 e che presentano il 730 tramite CAF, professionisti abilitati o autonomamente tramite il sito dell'Agenzia delle Entrate sono invitati a prestare particolare attenzione all'indicazione del corretto sostituto d'imposta che effettuerà le operazioni di liquidazione delle dichiarazioni che coincide con il datore di lavoro alla data di presentazione della dichiarazione dei redditi.

In caso di errata indicazione l'Agenzia delle Entrate potrebbe avere difficoltà a far pervenire i risultati contabili delle dichiarazioni e, in tal caso, si dovrà procedere all'elaborazione di un modello integrativo per cambio sostituto che verrebbe regolato sugli stipendi successivi a quello di luglio.

Servizi HR - Assistenza

Per eventuali delucidazioni è possibile richiedere assistenza tramite #People > Servizi HR - Assistenza, utilizzando il motore di ricerca oppure selezionando una delle categorie proposte usando i campi Filtro (ad esempio: Categoria>Certificazione Fiscale - CU).

 


 

Se clicchi qui puoi andare sulla nostra pagina e mettere subito MI PIACE