Borse di studio figli universitari a.a. 2018/2019

Conguaglio 1° anno e anni successivi

Inserito il 14 Gennaio 2020

Borse di studio per i figli universitari: a.a. 2018/2019 conguaglio 1° anno e anni successivi

Scade il 29 febbraio il termine per la presentazione delle domande relative alle Borse di Studio a favore dei figli universitari con riferimento all’Anno accademico 2018/2019, per il conguaglio del primo anno e per gli anni successivi, come previsto da CCNL.

Le domande dovranno essere inoltrate compilando il form BORSE DI STUDIO FIGLI, nella sezione SERVIZI AMMINISTRATIVI del portale #PEOPLE, dove è disponibile, oltre ad un supporto online utile per la compilazione del modulo digitale, anche un box per la  visualizzazione delle domande pregresse.

Alla richiesta è necessario allegare in formato digitale PDF la Dichiarazione sostitutiva di certificazione scaricata dal sito dell’Università, datata e firmata dallo studente, contenente oltre ai dati identificativi dell’Ateneo e della Facoltà anche:

- Dati anagrafici dello studente

- Durata complessiva del corso di studi

- A quale anno di corso corrisponde l’anno accademico per il quale viene richiesto il contributo 

- Il dettaglio delle iscrizioni effettuate anno per anno

- Elenco degli esami sostenuti con relativi crediti 

- Totale dei crediti acquisiti

L’Azienda comunica che non verrà accettata documentazione diversa rispetto a quella sopra indicata. I Servizi Amministrativi del Personale inoltre si riservano, ove necessario, di richiedere ulteriori allegati utili alla valutazione della domanda.

Il personale lungo assente potrà usare il modulo cartaceo presente in Intranet seguendo il  percorso: Persona > Presenze e retribuzioni > Borse di studio figli > Normativa > Regole per l’erogazione delle borse di studio a favore dei figli dei dipendenti.

Eventuali esigenze di assistenza operativa e gestionale potranno essere attivate su #People > Assistenza > Assistenza HR e selezionando la categoria Borse di studio figli.

Il pagamento degli importi avverrà con lo stipendio di Marzo.

Milano 14 gennaio 2020