MODIFICA DELL'OBIETTIVO RISERVA

Gruppo Intesa Sanpaolo

Inserito il 02 Maggio 2019

Scarica il file allegato

Gentili Colleghe e Colleghi, alcuni di voi hanno ricevuto una comunicazione mail che riporta quanto segue:

"dai controlli sull'operatività, svolti da parte delle strutture competenti, è emerso che l'autorizzazione concessa per la modifica dell'Obiettivo di Riserva in termini meno prudenziali in data _______________ su __________________non presenta alcuno dei motivi oggettivi indicati (Nsg con solo PAC di Investimento/fondi PIR sottoscritti tramite PAC di Investimento, NSG con solo Polizza a premi ricorrenti e/o Modifica della composizione societaria solo per PG).

Vi ricordiamo l'importanza che i dati forniti dal cliente nel processo di profilatura siano completi, veritieri e aggiornati, dal momento che sulla base degli stessi la Banca formula consigli di investimento adeguati alle esigenze ed obiettivi del cliente.

È necessario attenersi a quanto indicato nella normativa interna e si rammenta la necessità di non reiterare tale comportamento. "

Dal 15/12/2018, per tutelare i clienti e rispettare la nuova normativa sui prodotti, la MIFID II prevede una serie di variazioni importanti, riportate nella nota in ABC del 13/12/2018 dal titolo “MiFID II – Conoscenze e competenze del personale, evolutive processo autorizzativo Riserva, Record Keeping obbligo inserimento numero proposta, classificazione prodotti” (se siete collegati alla intranet aziendale la potete recuperare cliccando qui)

I dettagli e le novità introdotte nell'ambito del processo di iter autorizzativo sono riepilogate nella Guida Operativa "Variazione profilatura MiFID del Cliente soggetta ad autorizzazione e/o sospensiva" che potete scaricare da Arco.

Ricordiamo che sono partiti controlli informatici automatizzati su questa particolare tipologia di modifica. 

Dalla guida si legge che le uniche motivazioni previste per l'abbassamento della riserva sono:

  • NSG con solo PAC di Investimento 

  • Modifica della composizione societaria (solo per PG)

  • NSG con solo Polizze a premi ricorrenti

In aggiunta, sempre nella nota del 15/12/2018 su ABC, si legge che, “tra le motivazioni autorizzanti, ad oggi in capo al direttore, ma che saranno gestite a partire dal 15 dicembre tramite controlli informatici, vi è questa:

  • disponibilità agevolmente smobilizzabili su altri rapporti/altri intermediari”

Notare che NON vi è scritto che è sufficiente l’esistenza di altri rapporti su terze parti, ma piuttosto che vi siano disponibilità agevolmente smobilizzabili. Ci viene spontaneo chiederci, e la normativa non ci viene molto in aiuto, come sia possibile per il collega “certificare” questa condizione, anche e soprattutto di fronte ad una contestazione.

 

E’ FONDAMENTALE ribadire come l’aspetto COMMERCIALE SPINTO e le sempre più stringenti NORMATIVE comunitarie non sempre trovino un facile approccio comune sul piano operativo.

Mentre nessuno è stato MAI licenziato per non avere raggiunto gli "sfidanti" obiettivi commerciali, Colleghi sono stati pesantemente sanzionati per non avere rispettato le regole aziendali.

Buon lavoro a tutti!

Torino/Milano, 2.5.2019

LA SEGRETERIA FABI GRUPPO INTESA SANPAOLO

 


 

 

Se clicchi qui puoi andare sulla nostra pagina e mettere subito MI PIACE