RICONOSCIMENTO ARRETRATI

Gruppo Intesa Sanpaolo

Inserito il 30 Novembre 2018

Scarica il file allegato

Per i Colleghi che hanno accettato l’offerta di capitalizzazione della Cassa di Previdenza per il personale dell'Istituto bancario San Paolo di Torino


 

Nella busta paga di novembre l’Azienda ha riconosciuto gli arretrati della maggior contribuzione del 4% da parte datoriale previsti dall’accordo, come riportato nelle news del cedolino. 

In alcuni casi potrebbe essersi verificato il superamento del limite di deducibilità dei contributi versati alla previdenza complementare, che ricordiamo essere € 5.164,00 annui totali (comprensivi delle somme versate dal datore di lavoro e dal lavoratore con esclusione dell'eventuale riversamento di tutto o parte del TFR): in questo caso la quota eccedente tale limite è stata assoggettata a tassazione ordinaria.

Le Colleghe e i Colleghi interessati, possono valutare se variare la percentuale di contribuzione volontaria a loro carico, in procedura Intesap possibile per tutto il mese di dicembre, per riportare gli importi dei versamenti al limite massimo fiscalmente deducibile.”

[ Si ricorda che la quota eccedente i limiti di deducibilità deve essere indicata nell'applicativo presente sul sito del Fondo Pensione di Gruppo, alla voce "Certificazione dei contributi non dedotti", al fine di evitare la doppia imposizione fiscale che avverrebbe al momento del percepimento della prestazione. ]  .-

 

Torino/Milano, 29.11.2018

 

LA SEGRETERIA FABI GRUPPO INTESA SANPAOLO

I Consiglieri e i Delegati FABI eletti presso il Fondo Pensione

 

 

 

 

Se clicchi qui puoi mettere subito MI PIACE alla nostra pagina