INCONTRO BANCA DEI TERRITORI DEL 31 OTTOBRE

Gruppo Intesa Sanpaolo

Inserito il 02 Novembre 2018

Scarica il file allegato

Mercoledì 31 ottobre si è svolto un incontro per approfondimenti su Banca dei Territori. Di seguito una sintesi degli argomenti affrontati.

AZIENDE RETAIL

Si tratta del passaggio dalle Filiali Imprese a quelle Retail delle aziende con le seguenti caratteristiche:

- SETTORI MERCEOLOGICI TIPICI - Ad esempio liberi professionisti, aziende commerciali, ecc.

- DIMENSIONI - Con due differenti segmentazioni:

  1. Fatturato non superiore a 2,5mln euro e 300mila euro di accordato totale dal sistema.
  2. Fatturato non superiore a 2,5mln euro ma accordato a sistema di 200mila euro a breve termine per aziende del settore “agricolo”.

Da parte nostra abbiamo sollevato l’attenzione sull’eventuale variazione di complessità in diminuzione sia dei portafogli dei gestori sia delle filiali coinvolte, chiedendo un periodo di neutralità per non bloccare i percorsi.

 

FILIALE RETAIL

Introdotte nuove figure professionali:

GESTORE AZIENDE RETAIL > Per seguire le aziende migrate dalle Imprese, saranno collocati (ove possibile) due per filiale al fine di ottimizzare il rapporto con la clientela. Invariato il Gestore Par (ridenominato GESTORE PRIVATI) che continuerà seguire i clienti privati.

COORDINATORE DI RELAZIONE  > Coordinerà le attività transazionali e di accoglienza. Non necessariamente sarà presente in tutte le filiali. Dal punto di vista dell’inquadramento avrà le stesse caratteristiche del Coordinatore Commerciale che rimane invariato.

  • NOTA - Con le competenze di novembre saranno riconosciute le indennità di ruolo comprensive di arretrati, per i Gestori PAR 3A4L con abilitazione fuori sede (pari a 100 euro).

 

IMPRESE

Il portafoglio verrà aggiornato annualmente e le assegnazioni saranno governate dalle Direzione Regionali. L’obiettivo aziendale sarà la specializzazione dei portafogli per settore merceologico. Previste 3 tipologie di gestori:

- GESTORE IMPRESE TOP che seguirà gruppi di imprese Top ed una parte ancorché minima di Imprese.

- GESTORE IMPRESE Focus Imprese che seguirà gruppi di Imprese ed una parte ancorché minima di Imprese Top.

- GESTORE IMPRESE Focus piccole Imprese dove la prevalenza del portafogli sarà di piccole imprese ed una parte ancorché minima di Imprese.

 

SPECIALISTI ESTERO

Dopo la fase sperimentale, il modello viene confermato con la creazione di due figure di specialisti:

- SPECIALISTA ESTERO (presente in ogni filiale imprese) per coadiuvare la funzione commerciale nello sviluppo del comparto estero.

- TEAM DI SPECIALISTI ESTERI (dei Poli inseriti nelle Direzioni Regionali) composto da Colleghi esperti e da nuovi inserimenti in percorso formativo.

 

FILIALE IMPRESE. ORGANIGRAMMA

Confermato l’organigramma precedente, il team estero farà parte del coordinamento CTPS (Coordinamento Territoriale Prodotti e Segmenti).

Viene creata una nuova figura, quella del GESTORE ENTI ma soltanto nelle filiali dove l’entità di questa tipologia di clientela lo richiede.

 

Tutte le trasformazioni e cambiamenti organizzativi che vi abbiamo illustrato saranno operativi entro la data presunta del 28 gennaio 2019


 

A margine dell’incontro abbiamo nuovamente sollecitato l’Azienda a definire una soluzione per il problema delle sanzioni legate al tema delle banconote false” e “assegni non trasferibili. La Banca si è riservata di fornire la risposta la prossima settimana.

Infine abbiamo chiesto nuovamente alla Banca, già sollecitata sullo stato delle domane in essere al 17 ottobre, di dare risposta precisa sul tema della tutela Legale per le ex banche venete in merito alla richiesta di sostegno alle spese legali per insinuazione al passivo della LCA.

 

Torino/Milano, 2.11.2019 

LA DELEGAZIONE FABI GRUPPO INTESA SANPAOLO

 

 

 

 

Se clicchi qui puoi mettere subito MI PIACE alla nostra pagina