SILEONI A SKYTG24

BANCARI COSTRETTI A VENDERE PRODOTTI A RISCHIO

Inserito il 14 Ottobre 2018

«I lavoratori bancari sono ancora costretti dai vertici delle banche a vendere prodotti finanziari a rischio dove il guadagno delle banche, in termini di commissioni, è alto e il rendimento e la qualità del prodotto molto dubbio . L’accordo in ABI del febbraio 2017 fra sindacati e banche non è stato ancora recepito dagli istituti di credito che, dopo un periodo di relativa tranquillità, stanno tornando a essere aggressivi e talvolta spregiudicati come se niente fosse accaduto. I lavoratori vengono stressati e obbligati a vendere prodotti perché le banche guardano esclusivamente all’utile di esercizio di breve termine. È venuto il momento, quindi, di mettere la parola fine alle indebite pressioni commerciali». È quanto ha denunciato ieri, il Segretario Generale della FABI, Lando Maria Sileoni, nel corso della trasmissione SkyTg24 Economia dedicata all’educazione finanziaria. 

CLICCA PER RIVEDERE LA TRASMISSIONE  (DURATA 20 MINUTI CIRCA)

 


 

 

Se clicchi qui puoi mettere subito MI PIACE alla nostra pagina